giovedì 28 settembre 2017

Recensione "Regalami un stella" Katie Khan


Salveeeee lettoriiii come state??? Finalmente torno con una nuovissima recensione!!
 Oggi vi parlo di "Regalami una stella" di Katie Khan. Devo ammettere che appena ho visto il libro mi sono innamorata subito della trama, purtroppo poi alla fine si è rivelata una vera delusione.
Ho fatto molta molta fatica ad ingranare con la storia, non sono riuscita a capire un granché di questo  mondo distopico e del perché è così. Di cosa ha portato il Mondo a cambiare e soprattutto di com'è diviso. Un punto di domanda che mi ha seguito fino alla fine del libro! Cos'è la rotazione, perchè esiste, in sostanza a che serve? Europia cos'è, perché esiste, chi l'ha creata, da chi...???
Se voi l'avete capito fatemi un fischio!
I nostri due protagonisti sono due ragazzi, stranamente grandicelli per i canoni dei distopici che vedo ultimamente in giro, Carys e Max, due ragazzi persi nello spazio. Il libro in realtà parte già dalla fine e ci fa ripercorrere tutta la storia d'amore di questi due ragazzi, che personalmente non mi è piaciuta. Non mi sono piaciuti più di tanto neanche Carys e Max sopratutto quest'ultimo l'ho trovato alquanto antipatico e noioso, non sono riuscita a trovare un senso logico a ciò che fa e che dice. Carys l'ho apprezzata un pochino di più. giusto un pochino. Trovo che sia un povero disgraziato personaggio che a causa di altri si è ritrovata in una situazione più grande di lei, una via senza ritorno.
Per fortuna ci sono state alcune parti del libro dove finalmente la mia curiosità veniva accesa con eventi importanti e toccanti ma purtroppo duravano mezza pagina e poi ciao. L'unica cosa che ho apprezzato davvero è il finale, devo ammettere che ad un certo punto sono andata a leggermi l'ultima pagina perché non mi tornavano alcune cose e poi quando ho capito... ho trovato il finale davvero geniale!

Sinceramente non me la sento di consigliare questa  lettura, mi ci sono voluti davvero un sacco di giorni per finirla e tanto nervoso perché veramente non riuscivo a capire assolutamente niente e i protagonisti mi davano un pò sui nervi. Magari sarà stato l'argomento il genere... non so fatto sta che arrivata alla fine ho detto FINALMENTE!

Qui sotto vi lascio la trama e se l'avete letto fatemi sapere, sono curiosa di sapere se sono l'unica a non averlo apprezzato.

Trama: 

Allontanatisi dalla loro astronave e ormai fluttuanti nello spazio, Carys e Max si rendono conto che non riusciranno più a raggiungerla. Con sé non hanno niente che possa salvarli. Hanno solo novanta
minuti d’aria a disposizione. Carys e Max non avrebbero mai dovuto innamorarsi. Le regole del mondo da cui provengono non lo permettono. Eppure, quando ha incontrato Carys, Max ha sovvertito quelle regole. Pur sapendo che sarebbe stato impossibile rimanere insieme per tanto tempo. Che amarsi realmente non sarebbe stato loro concesso. Ora, alla deriva e senza più niente che li trattenga se non il reciproco contatto, non possono fare altro che ricordare. E allora, mentre i minuti scorrono inesorabili, nei loro pensieri rivive ogni istante della loro indimenticabile storia d’amore…

Nessun commento:

Posta un commento