lunedì 4 settembre 2017

*** Recensione "Cherry" Lindsey Rosin ***

Ciaooooo lettoriiiiii come state? Non notate nulla di strano? Ebbene si! Sono approdata anch'io su Blogger, prima ero su Wordpress e se siete curiosi di dare un'occhiata ad altre recensioni vi lascio qui il link! https://librofatato.wordpress.com

Purtroppo non sono riuscita a portare le mie recensione su questo nuovo blog, sono riuscita solo con 10 più o meno. Ma non preoccupatevi anche questo nuovo blog sarà pieno di bellissimi libri, novità, interviste e chi più ne ha più ne metta!

Ma basta perdersi via cominciamo con una nuovissima recensione! Oggi vi parlo di "Cherry" di Lindsey Rosin e... vi dico subito che è più un no che un si!!! Ahimè!
Prima di tutto vi lascio qui la trama e poi vi dico che ne penso.

                                                       C'è una prima volta per tutto
Quattro amiche decidono di perdere la verginità prima della fine del liceo. A lanciare l'idea è Layla, per la quale il sesso è solo l'ennesimo punto da aggiungere alla lista "cose-da-fare-prima-della-maturità".
Sulle prime le amiche sono perplesse, ma alla fine tutte ammettono che è anche il loro desiderio e che realizzarlo insieme potrebbe essere divertente…
Layla praticamente ha già il risultato in tasca: il suo fidanzato glielo chiede da mesi.
Alex lo ha già fatto, o almeno così dice…
Emma proprio non capisce tutta quell'agitazione ma, se le altre ci stanno, perché no?
Zoe nemmeno riesce a dire "sesso" senza diventare paonazza e iniziare a ridacchiare.
Un romanzo tutto da ridere che parla di prime volte, ultime possibilità e di quel tipo di amicizia che
trasforma ogni giorno della vita in una storia da raccontare.





Per quanto riguarda la lista cose-da-fare-prima-della maturità devo dire che è un'idea molto carina e che non mi dispiace. Ma "obbligare", perché alla fine se non lo fai sei come dire considerata una sfigata, le amiche a farlo proprio non mi piace. Stranamente chi lancia la "grande" idea è la leader del gruppo, se così la si può definire, colei che nel gruppo è la più carina, che ha il fidanzato, si sente superiore e bla bla.. tra l'latro è anche il personaggio che mi sta più antipatico di tutti! Gli alti si salvano in calcio d'angolo. Layla infatti fin dall'inizio ho capito che è personaggio tutto fumo e niente arrosto, non mi sono sbagliata! Le altre ragazze mi hanno sorpresa, le ho trovato molto divertenti e di gran lunga più simpatiche e più vere. Mi è piaciuto in particolare modo il grande cambiamento di un personaggio in particolare, un personaggio che fino ad allora non aveva ancora capito che in realtà non è come tutte le altre e che non deve avere paura della sua nuova vita. Sinceramente è stata una lettura dura e faticosa, mi ci sono voluti un bel pò di giorni a finirlo. In sostanza non succede assolutamente niente di interessante che possa tenere il lettore incollato, alla fine viviamo le loro avventure amorose, abbastanza noiose, e nient'altro. Mi sarebbe piaciuto conoscere un pò di più i personaggio ma a scuola, con altri amici ecc... vedere come sono fuori dal gruppo ma tutto ciò non c'è stato.
Mi dispiace bocciare questo libro ma purtroppo non condivido l'idea che c'è alla base di tutto. Forse perché sono più grande delle protagoniste e certe cose le vedo, e le ho sempre viste, con occhi non diversi. Non saprei ma per me è assolutamente no! 

Purtroppo il nuovo Blog non è iniziato con i fuochi d'artificio ma non preoccupatevi ciò sono ancore un sacco di libri belli che aspettano ancora d'essere letti e recensiti. Quindi state connessi ci vediamo domani con una nuova recensione.

Nessun commento:

Posta un commento