martedì 19 giugno 2018

Blog Tour "La figlia scomparsa" Jenny Quintana


Buondì lettori benvenuti e bentornati sul mio blog!
Oggi continua il Blog Tour dedicato al nuovissimo libro edito Garzanti "La figlia scomparsa" di Jenny Quintana.
Sul mio blog scopriamo la mia playlist dedicata a questo romanzo, ovviamente è la mia personale playlist le canzoni che mi sono venute in mente leggendo il titolo, la trama e il libro.
Ne ho scelte 5 spero che vi piacciono. E voi vedendo il libro che canzoni vi vengono in mente?


1) Alla numero 1 appena ho visto il titolo mi è venuta immediatamente in mente la canzone di Albano "Tra cielo e Terra", se non l'avete mai sentita correte subito perché è davvero bellissima. E poi trovo che sia assolutamente in tema.

2) Al secondo posto "Who Knew" di Pink mi sono immaginata Anna dedicarla alla sorella Gabriella.

3) Una canzone che mi è venuta in mente come ricordo di quel giorno... di quella fredda giornata autunnale "Wake me up when September ends "Green Day".

4) Al quarto posto una canzone, che si cantava molto in quel triste anno per la famiglia di Anna, "Avrai" di Claudio Baglioni.

5) Al quinto posto una canzone vista con gli occhi della mamma dedicata alle sue figlie "Slipping through my fingers" degli Abba.

Queste sono le mie cinque canzoni, la cinque che ho pensato dedicate a questo libro.
Come sempre vi auguro buone letture e continuate a seguire il nostro Blog Tour.

Sono passati trent’anni. Anna Flores si è costruita una vita lontano da casa. Lontano da quel polveroso paesino della campagna inglese dove ha giurato che non avrebbe mai più messo piede. Ma l’improvvisa morte della madre la costringe a tornare. A rivedere quei luoghi che la riportano al 1982, quando, in una fredda giornata d’autunno, sua sorella Gabriella è scomparsa senza lasciare
traccia. Proprio lei che le ha sempre raccontato tutto e non se ne sarebbe mai andata senza prima salutarla. Da allora, la polizia ha seguito centinaia di piste senza scoprire la verità. E anche Anna ha cercato ovunque, si è posta innumerevoli domande, ha formulato le ipotesi più disparate. Tutto finito nel nulla. Nel silenzio complice dietro cui si trincerano gli abitanti del paese. Ma ora Anna ne ha abbastanza. Mentre riordina gli scatoloni della madre, trova un ritratto di Gabriella che sembra essere appartenuto all’allora vicino di casa, un uomo burbero e solitario. È il primo indizio dopo una vita passata a brancolare nel buio. Il primo a convincere Anna che deve riprendere la ricerca, forse cominciando proprio dalla proprietà di quel vicino che ha sempre avuto l’aria di una persona che nasconde qualcosa. Ha bisogno di trovare la risposta alle domande che ha ricacciato in fondo al cuore e che ora stanno riaffiorando a poco a poco. Di dissipare il mistero che avvolge la scomparsa della sorella. Ha paura, non può negarlo, ma lo deve a sé stessa, per poter andare avanti. E soprattutto lo deve a sua madre, che non ha potuto conoscere la verità, e a Gabriella, l’unica persona di cui si sia mai fidata.



mercoledì 6 giugno 2018

Blog Tour "Red" Isabelle Ronin


Ed eccoci con una nuovissima tappa dedicata ad un'altra nuovissima uscita firmata Mondadori "Red" di Isabelle Ronin.
Oggi sul blog scopriremo i libri presi da Wattpad, ve ne mostro cinque tra cui un paio che ho letto e amato!

1) Al primo posto metto senza dubbio il famosissimo e super chiacchierato "After" e seguiti di Anna Todd, che ahimè non ho ancora letto. Ma recupererò senz'altro!


2) Non posso non parlarvi di una duologia tutta nostrana "Sex or love" di Flavia Cocchi. Ho letto il primo libro e ve lo consiglio davvero tanto!

3) Numerooooo 3 non posso non citare tutti i libri di "The Royal series" di Erin Watt, una delle saghe più belle in assoluto nate dalla piattaforma di Wattpad.


4)  Quarto posto per... "Destiny" di Lindsey Summers, un libro che ho letto e amato tantissimo, non posso assolutamente non consigliarvelo. 


5) All'ultimo posto ma non per importanza "Over" di Sabrynex, ho letto anche questo e mi è piacito un sacco anche se poi non sono ancora riuscita a leggere il seguito "Over2".

 

Invece lettori quali sono i vostri libri nati da Wattpad preferiti? Fatemelo sapere! E nel frattempo non perdetevi nessuna tappa di questo bellissimo Blog Tour!
E come sempre buone letture! Ci sentiamo presto, sempre qui.


Una discoteca. Una serata folle. Un vestito rosso fuoco. Uno scambio di sguardi. Questione di attimi. Attimi in cui tutto, all’improvviso, cambia. Così inizia la storia di Caleb e Veronica.

Lei, ventun anni, è sola al mondo e per un tragico gioco del destino si ritrova contemporaneamente senza soldi e senza casa. Disperata, decide di affogare tutta la tristezza in un’ultima notte di sfrenato
divertimento. Non immagina certo che di lì a poco incontrerà un ragazzo bellissimo che le offrirà la possibilità di risollevarsi e allo stesso tempo le stravolgerà l’esistenza.
Lui, fino a quella notte, pensava di avere già tutto quello che un ventenne può desiderare. Ricco, adorato da tutti, un futuro brillante davanti a sé. Ma non appena posa lo sguardo su “Red”, la ragazza dal vestito rosso fuoco, per la prima volta nella sua vita sente di desiderare qualcosa, o meglio qualcuno, con tutto se stesso.
Senza pensarci due volte, si offre di aiutarla e le propone di trasferirsi a casa sua. E la ragazza, pur riluttante, accetta. Fidarsi delle persone non è facile per lei. Troppe volte è stata delusa e ferita. Ma quel ragazzo sembra diverso. È come il sole, caldo e luminoso, ed è difficile non desiderare stargli vicino.
Inizia così la loro convivenza, tra i tentativi di Veronica di tenere lontano il ragazzo che l’ha condotta fuori dalle tenebre e quelli di Caleb di scalfire l’armatura che lei si è costruita negli anni per proteggersi. Perché di una cosa è certo: vuole fare parte del mondo di Red, vuole conoscere tutti i segreti nascosti dietro ai suoi occhi da gatta e trasformare il fuoco che sente bruciare in lei in un incendio indomabile.



giovedì 31 maggio 2018

Blog Tour "Mary e il fiore della strega" Mary Steward


Ciao lettori! Come state?
Siete pronti a scoprire una bellissiiiima uscita Rizzoli, e per la quale io e altre bravissime blogger abbiamo organizzato questo Blog Tour?
Il libro in questione è il bellissimo e curiosissimo "Mary e il fiore della strega" di Mary Steward.

E oggi sul mio blog parliamo di... scuole magiche! Perché la nostra piccola protagonista Mary si ritroverà proprio in una scuola magica!
Non so a voi ma a me già a sentir parlare di scuole magiche viene voglia di immergermi nel libro e divoralo pagina dopo pagina!

Ma iniziamo subito con le mie scuole magiche...

Prima, inimitabile, sognata e amata c'è lei, Hogwarts! Ammettetelo che anche voi state aspettando la vostra lettera per Hogwarts! 
Come si fa a non amarla? é a dir poco fantastica oltre che infinitamente magica e bellissima!



Come seconda scuola magica ho scelto, forse sconosciuta ai più, Hecate Hall. Una scuola speciale dove convivono felicemente, più o meno, streghe, vampiri, fate ecc...
Se non l'avete ancora letto vi consiglio di leggere la serie di "Prodigium" di Rachel Hawkins, ve ne innamorerete!


Terza ed ultima, ma non per importanza, questa volta vi porto in una scuola magica ma non di un libro! Ma di una seria tv, "Una strega imbranata".
Mi ricorda molto Hogwarts solo che qui ci sono solo streghe, un scuola magica tutta al femminile e molto molto divertente. 


E invece qual'è la vostra scuola magica del cuore?
Fatemelo sapere, e come sempre buone letture e mi raccomando non perdete nessuna tappa di questo carinissimo Blog Tour!

Mary Smith non si è mai annoiata così tanto in vita sua. I genitori l’hanno spedita a passare le
vacanze in campagna, a casa dalla prozia Charlotte, dove non accade mai niente di divertente. Un giorno più noioso degli altri, Mary si mette a seguire un gattino nero, si inoltra nel bosco e trova un fiore viola mai visto prima, così bello da sembrare magico. La bambina non ci mette molto a scoprire che le basta sfregare i petali del fiore su un manico di scopa per prendere il volo. Da quel momento per Mary la vacanza in campagna si trasforma in un’avventura da brividi, che la porterà in una misteriosa scuola di stregoneria, tra lezioni di incantesimi, laboratori di magia e segreti molto pericolosi.









lunedì 28 maggio 2018

Blog Tour "Iron Flowers" Banghart Tracy


Ehilà ci siete???
Siete pronti a scoprire una bellissima e nuovissima uscita DeAgostini?
Bene! Questo è il posto giusto!
Perché sul mio blog, airals world, leggere per sognare, non solo librii,la collezionista di fandom e chronicles of a bookaholic stiamo organizzando per voi un bellissimo blog tour!!! Siete curiosi??? Non dovete far altro che iscrivi a TUTTI i blog partecipanti e non perdevi nessuna tappa di questo meraviglio viaggio all'insegna del nuovissimo "Iron Flowers"

Ma chi è Tracy Banghart?

Tracy Banghart è amante del cinema e del fantasy, ha iniziato a scrivere all'età di cinque anni, quando scrisse la sua prima storia. È cresciuta nel Maryland, con un campo di grano nel suo cortile e scoiattoli volanti. Ha trascorso le sue estati su un'isola remota nel nord dell'Ontario. Tutto quell'isolamento e una bella scenografia hanno portato a una dipendenza da lettura e a scrivere.
Quando tornò negli Stati Uniti, Tracy si dilettò in vari lavori editoriali ma non abbandonò il suo sogno di diventare un'autrice. Suo marito la convinse che scrivere a tempo pieno aveva perfettamente senso data l'imprevedibilità del suo lavoro.
Tracy ora vive con suo marito, un giovane e diversi animali domestici alle Hawaii.

I romanzi di Tracy Banghart presentano donne forti, amori realistici e amicizie femminili strette. Crede in mondi in cui le donne sostengono piuttosto che competere l'una con l'altra, e i primi baci accadono durante il viaggio verso nuove avventure, invece di sostituirli.


In un mondo governato dagli uomini, in cui le don
ne non hanno alcun diritto, due sorelle gemelle non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Nomi è testarda e ribelle. Serina è gentile e
romantica e ha sempre desiderato diventare una delle Grazie, una delle mogli del principe. Ma il giorno in cui le due ragazze si recano a palazzo, Nomi come ancella, Serina come candidata Grazia, accade qualcosa di inaspettato che cambierà per sempre le loro vite. Perché contro ogni previsione è proprio Nomi a essere scelta dal principe come sua donna, non Serina... E mentre per Nomi inizia così una vita a palazzo, tra sfarzo e pericolosi intrighi di corte, Serina, accusata di tradimento per aver mostrato di saper leggere, viene con?nata nell'isola di Monte Rovina, una prigione di donne ribelli in cui per sopravvivere occorre combattere e uccidere. Per entrambe, la fuga è impossibile e un solo errore potrebbe signi?care la morte. Quando non c'è soluzione, l'unica soluzione è cambiare le regole, e a volte bastano due sole donne per farlo.


venerdì 25 maggio 2018

Blog Tour "Jack Bennet e la chiave di tutto" Fiore Manni


Shhht...siete pronti per partire per un magico viaggio attraverso i libri?
Bene rimanete collegati perchè tra poco partiremo all'avventura, scopriremo quali sono i luoghi, per me, più belli e più magici dei libri da visitare... pronti... partenza via!!!

Ciaoooo lettori benvenuti ad una nuova tappa dedicata a un libro trooooppoooo bello, "Jack Bennet e la chiave di tutte le cose".
Oggi sul mio blog, come già citato prima, partiremo alla scoperta dei luoghi più belli e magici dei libri, poi però voglio sapere anche i vostri!


Il primo mondo in cui vi voglio portare è quello di Caraval, un mondo che ho amato fin da subito con le sue illusioni, la sua magia, i suoi misteri e tutti i cambiamenti che fa in pochi secondi potandoti sempre in un nuova avventura, non so voi ma io vorrei partecipare la Caraval solo per visitare tutte le sue meraviglie.

                                                                           


Il secondo mondo è quello che forse preferisco di più, il mondo magico di Harry Potter. In quanti abbiamo sempre di sognato di passare anche solo una giornata a Diagon Alley ad ammirare i suoi splendidi negozi, oppure visitare il fantastico castello di Hogwarts, le sue magnifiche sale, i dormitori, le aule, il cortile... beh io si vorrei proprio partire per quel magnifico mondo.




E per ultimo, come non citare il favoloso mondo di Alice nel paese delle meraviglie! Non sarebbe bello fare una gitarella e passare lì un pò si tempo? Magari prende una tazza di te' con il simpaticcissimo cappellaio matto, passeggiare tra i viali pieni di rose e perché no magari scambiare anche un paio di parole con lo Stregatto!














Ebbene si questi sono i miei tre luoghi da sogno, partire e passare un weekend in uno di questi magici luoghi!
Mentre voi verso quale metà librosa dei sogni partireste all'istante? Fatemelo sapere!

E come sempre vi auguro buone letture, e vi invito a seguire anche tutte le altre tappe!!


Jack Bennet è un bambino di dieci anni come tanti altri, forse solo un pochino più basso e più magro della media. Ogni mattina si alza, si avvolge intorno al collo la lunga sciarpa a righe azzurre che gli ha lasciato suo padre ed esce per le fumose vie di Londra. Come molti ragazzi del suo tempo lavora
in fabbrica, perché la mamma è malata, e in famiglia non c’è nessun altro che possa provvedere a loro. Una mattina, sulla strada del lavoro, Jack incontra un curioso personaggio che pare sbucato dal nulla; un uomo del tutto fuori luogo, con il suo elegante completo viola nel bel mezzo della grigia città. Jack lo osserva incuriosito e lo saluta educato, poi lo ascolta con attenzione. E fa bene, perché la più grande delle avventure può cominciare in un giorno qualunque. L’uomo gli consegna una chiave, e con quella Jack inizia a viaggiare per mondi sconosciuti e bislacchi, dove incontra pappagalli tipografi, libri magici per tutte le occasioni, navi pirata, una ragazzina spavalda ma non troppo, un drago che sputa vapore e colleziona tesori. E molto, molto altro. La storia di Jack ci risucchia e non ci molla; ci porta su mari senz’acqua e davanti a misteriose creature, facendoci palpitare, emozionare, e ridere anche, fino alla fine.

mercoledì 16 maggio 2018

Blog Tour "Il piccolo atelier sulla Senna" Maxim Huerta


Ciaoooooo lettoriiiiii, come state?
Pronti per partire all'avventura e alla scoperta del nuovo libro di Huerta? Ebbene si Sperling ci regala tante tante gioie tra cui... "Il piccolo atelier sulla Senna"!
Insieme a non solo libri, la collezionista di fandom, starlight book'sbookish advisorla nicchia letteraria abbiamo organizzato un Blog Tour dedicato a questo meraviglioso libro e alla mitica Parigi...
Siete pronti? Partiamo subito alla scoperta dei profumi e dei colori di Parigi!

Appena pensate a Parigi qual è il primo profumo che vi viene in mente?
Il profumo delle baguette appena sfornate, a voi no??? Non so voi ma a me sta venendo una gran voglia di baguette ancora calda e bella croccante!!!


Mentre il primo colore o meglio i colori sono il bianco e nero, sarà per tutti i bellissimi film girati in bianco e nero ma trovo che questi due colori rendano Parigi misteriosa e ricca di mistero.


Secondo ed ultimo profumo... beh come non perdersi tra gli inebrianti profumo dei croissant, anche loro appena sfornati?


Per l'ultimo colore, sono indecisa fra due... ma visto che abbiamo parlato principalmente di cibo come non citare i bellissimi colori dei... MACCARON!!!!



Dopo questo post mi è venuta una fame dai lupi!!! E a voi?? Cosa avreste scelto come profumi e colori pensando a Parigi?

Beh mentre sognate ad occhi aperti queste prelibatezze vi invito a seguire tutte le tappe e tutti i blog che vi porteranno alla scoperta di Parigi e del nuovissimo libro "Il piccolo atelier sulla Senna", nel frattempo come sempre buone letture!

Teresa è una giovane donna che vorrebbe colorare la sua vita. Il suo cuore è cucito di grigio da quando, bambina, ha perso la madre ed è passata sotto la tutela inflessibile di una zia gelida e
severa. Sarà per questo che frequenta le lezioni private di un anziano pittore che è anche un po' filosofo: è lui a insegnarle che, prima del colore, deve imparare a dominare l'oscurità e, anziché continuare a sfumare gli sbagli, spesso è meglio strappare il foglio e ricominciare da capo. Teresa non ha mai avuto il coraggio di prendere in mano la sua vita. Ma un giorno, passando davanti al negozio di un antiquario a Madrid, avverte un brivido che la spinge a entrare e a soffermarsi davanti a una vecchia insegna parigina: «Aux tissus des Vosges, Alice HUMBERT, nouveautés». Quella scritta colorata le parla di un tempo lontano, di una città affascinante e di una donna sconosciuta cui sente legato inspiegabilmente il suo destino. E così, in un istante, è presa dal desiderio di conoscere il mistero che si cela dietro quel nome, e lascia Madrid per la città delle luci. A Parigi, Teresa trova il negozio di stoffe abbandonato nei pressi della Senna, e proprio lì scopre vecchie fotografie di inizio Novecento che ritraggono una bellissima ragazza: Alice. Un frammento dopo l'altro, Teresa ricomporrà il quadro di una vita di cui avrebbe voluto essere protagonista: dalle umili origini all'ascesa nel bel mondo, dagli atelier dei pittori maledetti di Montparnasse a quello scintillante di Coco Chanel. S'immergerà nella storia di una donna che cercò la felicità a ogni costo, senza paura di attraversare le mille zone d'ombra dell'esistenza. E, grazie a quella storia, Teresa imparerà a riconoscere la luce che si nasconde anche dentro il bianco e nero, trovando finalmente la spinta per una nuova vita e un nuovo inizio tutto suo.


venerdì 11 maggio 2018

Blog Tour "Meghan" Matrimonio reale


Nuovo giorno nuovo post, nuova tappa. Si continua a parlare di Meghan e del libro a 
lei dedicato da Andrew Morton.

Se vi siete persi le altre tappe vi invito ad andare a dare un'occhiata a tutte, qui sotto i nomi dei blog partecipanti!
Ma oggi di che parleremo sul mio blog? Di matrimoni reali!
Siete pronti?


Partiamo proprio da lei, dalla Regina Elisabetta II. Sposata con Filippo dal 20 novembre 1947, 70 anni quasi 71 di matrimonio!
L'abito da sposa era a dir poco meraviglioso realizzato con raso scozzese, ricamato con circa 10.000 cristalli e perle. Tutte le decorazioni erano ispirate alla Primavera di Botticelli. Mentre il bouquet era interamente composto da orchidee bianche e da un rametto di mirto.
Ovviamente le perle sul vestito non bastavano, infatti indossava anche due meravigliose collane di perle.


Poi non possiamo parlare di loro: Carlo e Diana. Si sposarono il 29 luglio del 1981 nella cattedrale di San Paolo a Londra, parteciparono oltre 2.000 invitati. Le nozze furono trasmesse in mondovisione e seguite da oltre 750 milioni di persone, mentre in 600 mila inondarono le strade di Londra. Lady Diana indossava un abito in taffetà e seta color avorio, adornato da pizzi antichi e con uno strascico lungo sette metri.


Alla fine arriviamo a Williams e Kate, sposati il 29 aprile 2011 a Londra, nell'Abbazia di Westminster con una lista di ospiti e di invitati di circa 1.900 persone. La giornata del 29 aprile è stata dichiarata festività nazionale nel Regno Unito, la cerimonia ha avuto molti caratteri solenni, come l'uso delle carrozze di Stato e l'utilizzo delle guardie e della cavalleria. Il matrimonio ha visto la partecipazione di quasi tutta la Famiglia reale britannica, oltre che di diversi reali stranieri e di ospiti scelti personalmente dalla coppia
L'abito fu creato da Sarah Burton, Direttore Creativo di Alexander McQueen, con ricchi riferimenti alla corsetteria vittoriana ma moderno, con l'impiego di tessuti leggeri come satin e gazar di seta. Tra i ricami realizzati a mano sul tulle, ci sono 4 simboli che rappresentano i 4 paesi del Regno Unito: la rosa (Inghilterra), il cardo (Scozia), il trifoglio (Irlanda del Nord) e il narciso (Gallles).

Qui sotto possiamo ammirare i tre abiti da sposa, che ne pensate? Non sono bellissimi e ricchi di storia?


 Cari lettori la mia tappa finisce qui, ma vi invito a dare un'occhiata anche a tutte le altre.
Noi ci rivediamo presto e nel frattempo buone letture!



Il 19 maggio 2018, giorno delle attese nozze tra Meghan Markle e il principe Harry, secondogenito della mai dimenticata lady Diana, segna una data storica per la casa reale inglese. Perché in un colpo solo crollano tutti i taciti requisiti da tempo immemore richiesti a una sposa reale: vergine, aristocratica, protestante, anglosassone e bianca. Con una madre discendente di schiavi e un
matrimonio fallito alle spalle, Meghan è anche la prima americana divorziata di colore a diventare duchessa reale.
Una storia d'amore che fa sognare, pronta a superare in interesse quella tra Kate Middleton e l'erede al trono William, fratello di Harry. Dall'appuntamento al buio, organizzato da un'amica, il loro rapporto non ha fatto che crescere, e la curiosità intorno all'attrice hollywoodiana della serie Suits è esplosa. Le sue origini, i suoi segreti, le sue battaglie antirazziste e contro le differenze di genere, la sua ambizione e il desiderio coltivato sin da piccola di diventare la nuova Lady D, c'è molto da indagare e scoprire sulla giovane Meghan e la sua famiglia, così anomala per la corte inglese.
Andrew Morton, artefice di formidabili scoop sui reali d'Inghilterra e autore del bestseller Diana, che ha venduto oltre due milioni di copie nel mondo, traccia la prima biografia completa di Meghan Markle, fino a risalire alle origini della sua famiglia.
Basandosi su interviste esclusive a suoi amici, conoscenti stretti e famigliari e su un accurato lavoro di indagine, Morton consegna un ritratto totalmente inedito della vera Meghan e della sua relazione con Harry, e svela l'enorme impatto che la sua presenza avrà sulla dinastia Windsor.